Sorbona7
Pomeriggio del 12 marzo.
Se di solito il sabato pomeriggio la zona compresa tra Saint Michel e i giardini del Lessembrugo Ŕ piena di gente della pi¨ varia estrazione, beh, oggi era a dire poco il caos.

Poche tracce degli avvenimenti di ieri in strada, unico appunto che posso fare Ŕ che sono misteriosamente sparite tutte le grate in metallo dalle aiuole, ieri erano state usate per improvvisare delle barricate, qualcuno deve ben aver pensato che era il caso di farle sparire tutte.

Tutta la zona intorno alla Sorbona Ŕ transennata e controllata dalla polizia per evitare una nuova occupazione. Non Ŕ possibile accedere al quadrato costituito dal boulevard Saint Michel, rue Soufflot, rue Saint Jacques e rue des Úcoles. Schierate all’interno e ai lati, sei compagnie di Crs.

In place Saint Michel oggi c’era un piccolo comizio di un parlamentare ump che sosteneva il governo. Anche qui pi¨ polizia che persone adunate sotto il palco. Verso le cinque e mezza, poco prima della fine del comizio qualche attimo di tensione con l’arrivo di un piccolo gruppo di studenti che si Ŕ messo a fischiare l’oratore. Pronto intervento di due compagnie di polizia, situazione rientrata senza scontri.

L’intero quartiere viveva insomma uno stato di finta calma, con qualche vena scura di tensione che si sentiva di tanto in tanto. Notata anche una buona percentuale di agenti in borghese.

Come dicevo ieri le prossime giornate di mobilitazione saranno il 16 e il 18 prossimi, ma parlando con qualche studente per la strada ho capito che si vociferava di qualche cosa anche per la nottata, nessuna decisione nota a priori comunque.
Sorbona6

Battuta della giornata da ricordare: un signore di almeno una trentina d’anni, con tanto di compagna al fianco che urla ai Crs schierati ai lati di boulevard Saint Michel “Ó ce soir les gars” (A questa sera ragazzi). Credibile come tono; non fosse per quelle tre sportine della spesa in mano…

A pi¨ tardi per altri aggiornamenti.

Sorbona8

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.