poggia ancora il piede nella traccia
e cosa ricordi tu della mantellina rossa,
d’un chiudere gli occhi in altalena ?

cosa ricordi ora che l’orizzonte solo
è riflesso nelle pieghe di un cuscino,
cosa ora che vorrei parlarti,
chiederti di non voltarti,
mentre nevico anch’io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

220 Aruba FTP Server

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.